Pace e Bene!

Benvenuti nel sito della Parrocchia Santi Patroni d'Italia
affidata ai frati del Terzo Ordine Regolare di San Francesco


via Arzaga, 23 - 20146 Milano
tel. uff. parrocchiale: 02.48302884 - fax: 02.4125024
email: parrocchia@santipatroni.it
www.santipatroni.it

orari


Apertura chiesa:
giorni feriali:
7.15-12.00 e 16.00-19.15
giorni festivi:
8.00-12.30 e 16.30-19.15

Messe festive:
9.00 11.00 18.00
10.00 (al Beato Angelico)
Messa vigiliare festiva:
18.00
Messe feriali:
8.30 18.00

Lodi, ufficio letture e meditazione:
7.30
Santo rosario:
17.30
Confessioni:
mezz'ora prima delle messe
e a richiesta
Vespri:
18.45 in cappella
Adorazione eucaristica:
(giovedì feriali
da ottobre a giugno)
16.00 S. Rosario
16.30 messa e adorazione
18.45 vespri e benedizione

Ufficio parrocchiale:
mar-mer-giov-ven:
9.30-12.00 e 16.30-18.00
sab: 9.30-12.00
lun: chiuso

Centro di ascolto:
Vedi pagina Carità

conosci la nostra chiesa?

- Fai un "tour" virtuale
attraverso immagini e informazioni artistiche

- Cronaca di una storia
le tappe fondamentali che hanno portato alla nascita dei Santi Patroni

La lettera del parroco

Domenica 29 marzo 2020
V di Quaresima

Domenica di Lazzaro


Cari parrocchiani, cari fratelli e sorelle,

siamo alla Quinta Settimana di questa Quaresima al quadrato, nella quale ci troviamo come Lazzaro: è ammalato, Gesù lo sa, e invece di correre subito a guarirlo, ritarda volutamente. Fatto sta che per passare al Regno di Dio, sia nel Primo Testamento che nel Secondo, mentre noi uomini poniamo come punto di partenza la nostra volontà, il “devo!”, con l’attivazione delle meglio nostre bravure, Dio pone come punto di partenza la nostra insufficienza: l’Esodo pasquale parte dalla schiavitù in Egitto; nelle domeniche di Quaresima parte dalla sete della Samaritana; dalla cecità del cieco nato; in questa settimana dalla malattia di Lazzaro aggravata dal ritardo di Gesù fino alla morte e alla decomposizione. Dio attende la fine di una vita, per poterci dare un'altra. E in questo passaggio - altra cosa che ci risulta inconsueta - Dio non ci toglie dalla morte, ma ci salva nella morte, non ci salva dalla croce, ma nella croce.

Vi invito ad accogliere attentamente l’Omelia di don Antonio Torresin, nostro Decano, nel suo sussidio, che invio anche questa settimana (e trovate nel riquadro in basso).

Siamo invitati anche in questa domenica a partecipare alla celebrazione del nostro Arcivescovo in Duomo alle 11.00, trasmessa su Chiesa TV (canale 195 del digitale terrestre), Radio Marconi, Radio Mater, www.chiesadimilano.it e Canale YouTube chiesadimilano.it.

Siamo in cammino verso la Pasqua, anche se può non sembrare; forse quest’anno, pur non stando fisicamente nella chiesa come popolo radunato, potremo capire bene i segni delle liturgie pasquali col favore delle telecamere.

Allego al sussidio il Comunicato del Vicario Generale della Diocesi sulle celebrazioni della Settimana autentica per avere già da ora una visione panoramica (anche questo nel riquadro in basso).
Rammento ancora che in chiesa, nella nostra parrocchia c’è sempre qualcuno che prega per voi: alle lodi (7.30), all’Ora Media (12.45), al S. Rosario (17.30), ai Vespri (18.30), a Compieta (21.00). Ogni volta si recita la Preghiera dell’Arcivescovo per questa calamità. L’Eucaristia è celebrata in Convento, a porte chiuse, anche per voi ogni giorno, negli orari consueti, e suonano anche le campane. Le intenzioni delle Ss Messe prenotate vengono assolte.

Conservate occhi e orecchi per cogliere nostro Signore Gesù Cristo che ci è accanto e ci vuole parlare. La nostra vita continua, comunque, anche prima della cessazione dell'epidemia. A noi intombati dalla paura, Lui grida ancora: “Lazzaro, vieni fuori!”. Dice ad ognuno di noi in questa situazione: “vieni fuori, tu sei vivo!”. Buona celebrazione.

Pace e Bene,
P. Alessio, parroco

Milano, 28 marzo 2020
Per vivere bene questo tempo particolare


Settimana Santa e Pasqua, indicazioni diocesane per le celebrazioni

Settimana da lunedì 30 marzo a sabato 4 aprile:
- Sussidio "Non di solo pane vive l'uomo" per pregare in famiglia giorno per giorno

Domenica 29 marzo, V di Quaresima:
- Sussidio "Celebrare la Domenica nelle case"
- La Messa dell’Arcivescovo dal Duomo in diretta alle 11 su ChiesaTV (canale 195 d.t.)

Settimana da lunedì 23 a sabato 28 marzo:
- Sussidio "Non di solo pane vive l'uomo" per pregare in famiglia giorno per giorno

Domenica 22 marzo, IV di Quaresima:
- Sussidio "Celebrare la Domenica nelle case"
- "In questo momento desolante, con la certezza dello spirito consolatore di Dio, impariamo da Gesù": omelia dell'Arcivescovo Mario Delpini durante la S. Messa alla Sacra Famiglia

Settimana da lunedì 16 a sabato 21 marzo:
- Sussidio "Non di solo pane vive l'uomo" per pregare in famiglia giorno per giorno

Domenica 15 marzo, III di Quaresima:
- Sussidio "Celebrare la Domenica nelle case"
- "Questi sono i giorni della grande libertà, seguendo la parola di Gesù": omelia dell'Arcivescovo Mario Delpini durante la S. Messa in Policlinico

Le nuove disposizioni della Diocesi (11 marzo)

Settimana da lunedì 9 a sabato 14 marzo:
- Sussidio "Non di solo pane vive l'uomo" per pregare in famiglia giorno per giorno

Domenica 8 marzo, II di Quaresima:
- Sussidio "Celebrare la Domenica nelle case"
- "Esprimiamo spiritualmente la nostra fede pregando gli uni per gli altri e volendoci bene": omelia dell'Arcivescovo Mario Delpini durante la S. Messa nella basilica di Agliate

I Vescovi lombardi: Messe con il popolo sospese fino a nuova comunicazione (6 marzo)

Settimana da lunedì 2 a sabato 7 marzo:
- Sussidio "Non di solo pane vive l'uomo" per pregare in famiglia giorno per giorno

Domenica 1° marzo, I di Quaresima:
- Sussidio "Celebrare la Domenica nelle case"
- "Questo tempo è favorevole per cercare Dio": omelia dell'Arcivescovo Mario Delpini durante la S. Messa in Duomo

6.28, un minuto di preghiera per la pace

Emergenza Coronavirus: le disposizioni della Diocesi (26 febbraio)